Kinga Araya

 

fotografie di Stefano Snaidero


Kinga Araya, storica dell’arte e artista interdisciplinare polacca. Lavora a un progetto sui luoghi che hanno segnato la sua vita. È scappata durante una gita scolastica a Firenze nel 1988 e per non farsi scoprire non è nemmeno tornata a prendere la valigia. Raminga per convinzione, ha vissuto, lavorato, insegnato e tenuto conferenze in Canada e Stati Uniti. Poi, dopo vent’anni, ha finito il giro ed è tornata da dove era partita: Roma.

 

Stefano Snaidero - fotografo

  

Freelance, ha collaborato con le agenzie Ansa, Contrasto e Prospekt e pubblica sui principali quotidiani e settimanali nazionali. Ha partecipato a diversi progetti tra i quali “Ereditare il paesaggio” accanto a grandi fotografi italiani e al progetto di Amnesty International Spagna sulla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo e ha ottenuto la menzione speciale al Premio Internazionale Cassa Lombarda 2008 presso il Centro Forma di Milano. Nel 2009 finalista nella selezione del Joop Swart Masterclass del World Press Photo e della sezione reportage del Professional Photography Awards di Orvieto.

www.stefanosnaidero.com

Tutte le storie sono state scritte da Paolo Fantauzzi. La regia di tutti i video è di Manolo Cinti e Pietro Freddi. Le musiche di Pietro Freddi